Un consumo medio di soli 3 l/100 km per l'ammiraglia ibrida da 442 CV

Un tempo, in linea di principio, valeva l'equazione auto grande, consumi elevati: un'auto per persone facoltose non si poneva il problema del carburante, favorendo piuttosto altre doti stradali come velocità, accelerazione o ripresa, e per l'autonomia si adottava semplicemente un serbatoio più grande. Oggi i tempi sono cambiati, e la tecnologia si è evoluta: Mercedes può quindi annunciare per il Salone di Francoforte (12-22 settembre 2013) la S 500 Plug-in Hybrid, con un dato di consumo medio da utilitaria: 3 litri per 100 km.

CONSUMI DA UTILITARIA

Se un tempo un consumo medio nel ciclo combinato di 3 l/100 km era un risultato da utilitaria -basti ricordare la Volkswagen Lupo 3L; oggi è alla portata anche di un'ammiraglia come la Mercedes S 500, almeno secondo il dato dichiarato, grazie alla tecnologia ibrida, con emissioni di CO2 contenute in 69 g/km. Il motore è il V6 Biturbo 3 litri benzina da 333 CV e 480 Nm di coppia massima, presente anche sull'ultima versione della Classe E, accoppiato ad un motore elettrico da 116 CV e 340 Nm. Le batterie ad alto voltaggio sono agli ioni di litio, hanno una potenza superiore di 10 volte rispetto ad altre ibride della stella, e sono ricaricabili anche esternamente attraverso una presa a destra del paraurti posteriore. La potenza totale del sistema ibrido è pari a 442 CV e la coppia arriva a quota 650 Nm.

INTELLIGENT HYBRID: PREVEDE IL PERCORSO PER 8 KM

Per raggiungere questi risultati, nonostante il motore termico non sia proprio da citycar, Mercedes ha adottato vari sistemi, a cominciare dal cosiddetto Intelligent Hybrid: in pratica, la vettura è in grado di "leggere" le condizioni della strada, come salite e discese, curve, limiti di velocità, per i successivi 8 km; quindi, attraverso un dialogo tra centraline e sistema di navigazione, il sistema ibrido calcola in anticipo il percorso e si regola istantaneamente per sfruttare al meglio il recupero di energia in fase di decelerazione.

SOLO ELETTRICA PER 30 KM

La Mercedes S 500 Plug-in Hybrid può contare su quattro modalità di guida, selezionabili attraverso un pulsante: Hybrid, E-Modus (solo con il motore elettrico, per un massimo di 30 km), Charge per caricare la batteria durante la marcia, e E-Save, per caricare completamente la batteria in vista di un successivo utilizzo in modalità elettrica. Oltre a quanto indicato nella strumentazione, l'avvio del motore termico è segnalato da uno "scalino" sul pedale dell'acceleratore. Tra le altre caratteristiche, c'è anche la possibilità di avviare il climatizzatore in remoto, a vettura ferma. Quanto alle prestazioni, la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h, mentre lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in soli 5,5 secondi.

LE ALTRE S IBRIDE: S400 e S300 BLUETEC

La Classe S 500 Plug-in Hybrid debutterà sul mercato nel 2014, e non sarà l'unica S ibrida: verranno anche realizzate la S 400 Hybrid a benzina (306 CV, più 27 CV di quello elettrico, e 6,3 l/100 km di consumo) e la S 300 BlueTec Hybrid che impiega il 2,1 CDi turbodiesel (204+27 CV, 4,4 l/100 km), entrambe non plug-in.

Mercedes S 500 Plug-in Hybrid, prezzi da 116.690 euro

Foto di: Fabio Gemelli