L’esemplare unico, sfavillante di cristalli, è opera dell’americano Carlos Rolon, in arte “DZINE”

Per dimostrare le ampie possibilità di personalizzazione della rinnovata Renault Twingo e contemporaneamente riprendere uno storico legame con il mondo dell’arte, la Casa della losanga ha deciso di esporre al Museo d’Arte Contemporanea di Roma (Macro) una Twingo dell’artista americano DZINE. La piccola francese, in esposizione per i prossimi mesi, è stata trasformata dall’artista di Chicago utilizzando materiali preziosi e oggetti d’uso quotidiano, con una contaminazione di stili che prevede la presenza di un colorato mandala sul tetto (un diagramma circolare indiano) che si ripete sul tappeto sottostante e si riflette in un insieme di specchi che mostra ogni parte della vettura.

La presenza di centinaia di cristalli Swarovski e inserti iridescenti ammicca al mondo della moda e del neo pop, ma per DZINE rimanda a culture orientali che l’artista pratica attraverso la meditazione Yoga e ad una “dimensione ulteriore e spirituale”. La Twingo di DZINE si va ad aggiungere ai quattro esemplari speciali già realizzati da altrettanti artisti.

Una Twingo d’artista al Macro di Roma

Foto di: Fabio Gemelli