Sguardo "epico" per la supercar ecologica della casa dell'Elica

Una vetrina tecnologica per dare risalto alla capacità di pensare all’auto del futuro, rivisitando il concetto di “macchina” sportiva. E’ questa una delle chiavi di lettura della BMW i8 che debutta al Salone di Francoforte (12-22 settembre 2013) e di cui è stato diffuso un nuovo video, che ne anticipa l’aspetto definitivo: fari avveniristici, porte che si aprono verso l’alto e muso largo e piatto, ad aggredire l’aria.

Sotto la pelle, la BMW i8 monta un motore elettrico anteriore da 250 Nm di coppia e un tre cilindri 1,5 litri turbo a benzina con 300 Nm, con la trazione che nella maggior parte dei casi è sulle ruote posteriori, diventando una trazione integrale solo in determinate condizioni. Per quel che riguarda il prototipo BMW i8 Concept, per lo 0-100 km/h il tempo dichiarato è di 4,7 secondi. Con un corpo vettura che fa ampio uso di fibra di carbonio, il consumo dichiarato è di 3 l/100 km, non lontano da quello di una BMW i3, sorellina più piccola della i8. Il prezzo? Si parla di almeno 100.000 euro.

BMW i8, il volto della sportiva del futuro [VIDEO]

Foto di: Giuliano Daniele