Tre serbatoi sotto il pianale, consumi ridotti e autonomia complessiva che può arrivare fino a 1.600 km

Anche la Mercedes Classe E viene arricchita della versione a metano, che prende il nome di E 200 Natural Gas Drive, o NGD. Il motore di questa versione bi-fuel è il 1,6 litri 4 cilindri a iniezione diretta BlueDIRECT omologato Euro 6, in grado di erogare 156 CV e 270 Nm di coppia massima a partire da soli 1.250 giri/min. Per quel che riguarda le prestazioni, la velocità massima è di 220 km/h, e l'accelerazione da 0 a 100 km/h è pari a 10,4 secondi. I consumi, poi, sono pari a 6,3 l/100 km nel funzionamento a benzina, con emissioni corrispondenti a 147 g/km di CO2, con l'utilizzo del sistema Eco Start&Stop; a metano, invece, il dato è di 4,3 kg per 100 km, con emissioni più basse, calcolate in 116 g/km; i valori sono inferiori del 20% rispetto alla versione a metano della generazione precedente.

Tra le particolarità del sistema adottato dalla Mercedes E 200 Natural Gas Drive c'è la disposizione dei serbatoi di metano, che sono tre, due collocati sotto il bagagliaio (più piccolo di 140 litri rispetto ai 540 originari) e uno sotto il divano posteriore; la capacità complessiva è di 19,5 kg, pari a 121,5 litri, con autonomia solo funzionando a metano di 400 km, e passando automaticamente all'alimentazione a benzina con le bombole vuote. Con il serbatoio di benzina da 59 litri, l'autonomia complessiva sale a oltre 1.300 km, che diventano 1.600 con il serbatoio in opzione da 80 litri. In termini di costi, Mercedes dichiara che la riduzione rispetto al modello a benzina paragonabile sono inferiori del 50%. Il debutto della E 200 NGD è previsto per il mese di dicembre 2013, con prezzo di listino a partire da 49.050 euro.

Mercedes E 200 Natural Gas Drive (NGD), ovvero a metano

Foto di: Sergio Chierici