La 2.0 TDI 143 CV a trazione anteriore segna un nuovo minimo nel listino della SUV tedesca

L’arrivo dell’Audi Q5 Restyling coincide con l’introduzione della versione d’accesso 2.0 TDI 143 CV a trazione anteriore, modello che apre il listino con i suoi 37.600 euro. Con l’arrivo della motorizzazione da 5,3 l/100 km è infatti partita anche in Italia la fase di prevendita della rinnovata SUV tedesca, che avrà il suo lancio commerciale a inizio settembre 2012 e che vede la gamma di Audi Q5 restyling suddivisa nelle versioni Advanced, Advanced Plus e Business. Le altre motorizzazioni a gasolio sono la 2.0 TDI quattro 177 CV cambio manuale, venduta a 42.600 euro, la 2.0 TDI quattro S tronic Clean Diesel 177 CV (44.800 euro) e la 3.0 V6 TDI quattro S tronic 245 CV che costa 51.250 euro.

Per chi vuole l’Audi Q5 restyling con motore a benzina la possibilità di scelta è fra 2.0 TFSI quattro tiptronic 225 CV, a listino a 46.650 euro e 3.0 V6 TFSI quattro tiptronic 272 CV, a quota 51.500 euro. L’Audi Q5 restyling 2.0 TFSI hybrid quattro tiptronic 245 CV è invece il top di gamma a 57.500 euro. L’allestimento Advanced comprende cerchi in lega di alluminio 8Jx18 a 10 razze a V, proiettori xenon plus con luci posteriori a LED, regolazione automatica profondità dei fari e lavafari, pacchetto esterno lucido, radio Symphony, sistema acustico di ausilio al parcheggio posteriore. La Q5 Advanced Plus ha in più navigatore MMI, interfaccia Bluetooth, Audi music interface e volante sportivo multifunzionale in pelle traforata a 3 razze. La versione Business, studiata per l’utenza professionale e le flotte aziendali propone volante multifunzionale in pelle a 4 razze, sistema di navigazione con MMI, predisposizione Bluetooth, Audi music interface e sensori di parcheggio posteriori.

Audi: nuovi motori per Q5 e A4 allroad quattro

Foto di: Fabio Gemelli