Non più 200.000 Mazda CX5 all'anno, ma 240.000. Il costruttore giapponese ha annunciato di aumentato la capacità produttiva del suo nuovo SUV crossover compatto nella Fabbrica Ujina No. 2 e nella Ujina No.1 per rispondere alla forte domanda internazionale. Contemporaneamente viene raddoppiata la capacità produttiva annua dei motori Skyactiv fino a 800.000 unità per anno. "Sono grato per l’enorme apprezzamento che il CX-5 sta ricevendo dai clienti di tutto il mondo - ha detto Takashi Yamanouchi, Direttore di Mazda e Chairman of the Board, Presidente e CEO -. Questo aumento della capacità produttiva per CX-5 dimostra quanto stiamo lavorando con l’obiettivo di consegnare le vetture ai clienti in attesa al più presto possibile. Questa decisione ci aiuterà anche a stabilire un sistema di produzione flessibile, in grado di consentirci di realizzare i prodotti di nuova generazione SKYACTIV nello Stabilimento Ujina No. 1. Sono certo che tutto questo dimostra e sottolinea il grande progresso che Mazda sta facendo nell’ottimizzazione dei processi produttivi automobilistici".

Fotogallery: Mazda consegna il "cartellino viola" a Miroslav Klose, attaccante della Lazio