Prime impressioni dal vivo del prototipo di ibrida francese che vuole battere la Toyota Yaris Hybrid

Peugeot sta sviluppando la tecnologia dell’ibrido ad aria, ma non per questo ha deciso di rinunciare ad un’auto ibrida con un motore a benzina e un motore elettrico. Un primo prototipo debutta al Salone di Francoforte (12-22 settembre 2013) e si chiama 208 HYbrid FE e fa sul serio già a partire dall’esterno: le prese d’aria della carrozzeria sono state ridotte il più possibile, anche per quel che riguarda i cerchi carenati per migliorare l’aerodinamica e montati su ruote alte e sottili, da 19 pollici. Per lo stesso motivo sono spariti anche gli specchietti retrovisori, sostituiti da piccole telecamere, mentre in coda c’è un grande spoiler, che avvolge il lunotto ridurre le turbolenze e quindi i consumi.

Il motore a benzina è il 1.0 a 3 cilindri da 68 CV modificato anche con elementi in titanio, che grazie all’aiuto del motore elettrico da 30 kW montato sulle ruote dietro accelera da 0 a 100 all’ora in 8 secondi. A dare una mano c’è il peso ridotto - 975 kg - con molti elementi della realizzati in resina e fibra di carbonio o anche in fibra di vetro, come nel caso delle sospensioni anteriori. Speriamo di vedere presto sulle strade una macchina come questa, visto che dichiara un consumo di 50 km al litro, con emissioni di 49 g/km di CO2.

Salone di Francoforte, ecco l’auto da 50 km/litro: Peugeot 208 HYbrid FE [VIDEO]

Foto di: Giuliano Daniele