E' in vendita la futura berlina svedese in formato giocattolo

Dal lontano 1940 il lancio di ogni nuova vettura della Volvo viene accompagnato con quello di un modellino in scala 1.43. La Casa svedese però questa volta si è anticipata con l'uscita del modellino di un prototipo, per l'esattezza della S60 concept, prima del debutto della vettura di serie.

Secondo Yvonne Hall Tobiasson - Manager of Merchandise and licensing di Volvo cars - questa operazione di Marketing punta sul "fattore attesa" del nuovo modello, creando una maggiore conoscenza del marchio in un modo alternativo e non convenzionale. Non è la prima iniziativa fuori dai normali canoni, infatti la campagna promozionale dell'S60 era iniziata in largo anticipo con il lancio del videogioco Volvo the Game dove la protagonista era proprio il prototipo della futura berlina.

La vendita dei modellini in realtà non ha solo uno scopo pubblicitario, ma è un vero e proprio business. Le case di modellismo che detengono le licenze come Hongwell, Welly, Mattel e Majorette, hanno sviluppato una serie di prodotti che spaziano dalle automobili radiocomandate, alle macchinine per i bambini più piccoli fino ad arrivare alle auto con dettagli molto curati dedicate agli appassionati di modellismo. Il successo commerciale dei modellini giacattolo è sottolineato dagli ottimi volumi di vendita: C30 (17.000 unità vendute), C70 (24.000 unità) e XC60 (16.000 unità dal 2008 fino ad oggi).

Volvo S60 Concept scala 1.43