Così Jarno Trulli riesce a correre al buio “guidato” in tempo reale da un iPad

Immaginate di prendere un iPad e di poter disegnare con il vostro dito la strada che dovete percorrere in auto. Potete decidere quante sono le curve, quanto devono essere impegnative o magari divertenti. Il tutto senza traffico perché la strada che disegnate è solo per voi. Un ideale impossibile? Sì nella realtà, no nel cinema. E infatti Lexus lo ha reso “possibile” per 48 ore, il tempo di girare il nuovo spot pubblicitario dedicato alla IS Hybrid che vede protagonista un pilota italiano d’eccezione quale Jarno Trulli. Anche noi eravamo sul set e nel video vi raccontiamo il curioso dietro le quinte.

ISPIRATI DAL CLAIM

Alla base di tutto c’è “Trace your road”, ovvero il claim coniato per lanciare la nuova ibrida di Lexus. I creativi dell’agenzia pubblicitaria italiana che ha realizzato lo spot lo hanno preso alla lettera. Il “trucco” è stato quello di girare il video al buio. Le riprese sono state fatte all’interno di un hangar dell’aeroporto militare di Pratica di Mare. In queste condizioni la strada può essere riprodotta con un gioco di luci e così è stato fatto. Il tracciato veniva proiettato sul pavimento attraverso delle lampade ad alta definizione in grado di accendersi in poche frazioni di secondo in base alle indicazioni trasmesse dall’iPad dal copilota di Jarno…

SFIDA A TEMPO E… RIFLESSI

Si perché alla base della sfida-gioco che viene raccontata dallo spot c’è il ruolo fondamentale del passeggero di turno, uomini e donne selezionati tra i fan della pagina Facebook italiana di Lexus. Il loro compito è stato quello di disegnare il tracciato che consente a Jarno, dati determinati punti intermedi, di far girare la IS nel minor tempo possibile. Vince chi è in grado di “ideare” il percorso più rapido, come vi spieghiamo meglio nel video.

PRODUZIONE KOLOSSAL

Al di là dell’originalità dell’idea creativa, l’organizzazione di uno spot del genere è imponente. Pensate che sul set c'erano oltre cento persone, fra tecnici e staff di supporto di vario genere. Sono state impiegate 17 telecamere - di cui due alexa e cinque Canon 5D - per 12 ore di riprese al giorno e 12 proiettori HD per la proiezione della strada su cui Jarno ha percorso in tutto ben 42 km. Quanto ai veicoli, oltre a due Lexus IS, c'era un quad dedicato alle riprese in movimento. Quanto al risultato finale, ovvero all’efficacia dello spot, lasciamo a voi giudicare a partire da lunedì 11 settembre, quando il video sarà on air sul canale YouTube di Lexus Italia.