La “limited edition” da 517 CV è la scoperta più potente di Gaydon. Costa 197.626 euro

E’ nata la scoperta più potente di Gaydon: si chiama Aston Martin V2 Vantage Roadster e unisce il V2 aspirato di 6 litri e 57 CV alla capote in tela. L’inedita Aston Martin V2 Vantage Roadster sarà venduta come “limited edition” solo in alcuni mercati. In Italia il prezzo base è stato fissato in 97.626 euro.

CODA A PAPERA

L’Aston Martin V2 Vantage Roadster propone le stesse doti tecniche della versione Coupé, da cui si differenzia esteticamente, oltre che per il tetto apribile in tela, per una presa d’aria anteriore ribassata e uno spoiler più pronunciato in coda che equilibra la diversa aerodinamica della Roadster. Anche il telaio è stato modificato a livello di regolazione degli ammortizzatori (anteriori e posteriori) e delle molle, con in più l’adozione di pneumatici Pirelli P Zero Corsa. Altri dettagli stilistici specifici sono le parti in fibra di carbonio riservate agli sfoghi d’aria laterali, agli specchietti, allo spoiler anteriore, allo scivolo posteriore e ai gruppi ottici posteriori, oltre ai cerchi d’alluminio forgiati. Anche nell’abitacolo si può optare per il pacchetto in fibra di carbonio per plancia e leva del cambio.

35 KM/H, COME LA COUPE’

Il 2 cilindri 6. aspirato dell’Aston Martin V2 Vantage Roadster esprime 57 CV a 6.5 giri/min e 57 Nm a 5.75 giri/min. Accoppiato al cambio manuale 6 marce questo propulsore permette alla nuova scoperta inglese di raggiungere i 35 km/h e di andare da a km/h in 4,5 secondi. Anche qui c’è la possibilità di scegliere la modalità di funzionamento del motore fra “Normal”, quella più progressiva e adatta al traffico, e “Sport”, con una migliore risposta dell’acceleratore, coppia più pronta e tonalità di scarico sportiva.

CON LE OPZIONI SI SUPERANO I 2. EURO

Per la personalizzazione dell’Aston Martin V2 Vantage Roadster c’è un ricco catalogo di opzioni che include, oltre al citato kit carbonio interno, i sedili sportivi regolabili in 6 posizioni, l’impianto audio Bang & Olufsen BeoSound W, battitacco personalizzati e sensori di parcheggio anteriori. A richiesta sono anche il portacenere, la telecamera di retromarcia, i terminali di scarico neri, i sedili riscaldati e l’antifurto satellitare.

Aston Martin, tre supercar in giro per l'Europa