Nuovi paraurti e cerchi da 14" per un look più sportivo, interni colorati e un 1.0 benzina Euro 6

La Kia Picanto restyling si presenta al Salone di Ginevra (5-15 marzo 2015) per un aggiornamento di metà carriera che risponde all'offensiva sempre più forte delle concorrenti di segmento A che si chiamano Fiat Panda, Renault Twingo, Toyota Aygo e Hyundai i10, solo per citarne alcune. La ricetta è quella classica a base di nuovi paraurti davanti e dietro che aggiornano il look con una venatura sportiva, la calandra "tiger nose" ridisegnata, i cerchi in lega da 14" di nuovo disegno e un pacchetto sport che aggiunge grinta alla piccola coreana, sia a 3 che a 5 porte. Non manca neppure qualche piccola modifica al motore 1.0 MPI a benzina, ora in regola con la normativa Euro 6. L'inizio delle vendite in tutta Europa è fissato per la fine di marzo.


Le altre novità proposte dalla Kia Picanto restyling includono le finiture cromate sui quadranti della strumentazione e sulle bocchette di aerazione, una nuova stoffa per i rivestimenti interni e una fascia rinnovata a circondare l'impianto audio. I temi cromatici dell'abitacolo sono tre, realizzati con finiture in similpelle e cuciture a contrasto: Red Pack, Yellow Pack e Brown Pack spiegano con il loro nome le tinte degli interni. Fra gli optional disponibili per la prima volta sulla Kia Picanto restyling ci sono il regolatore e il limitatore di velocità, oltre al sistema di infotainment e navigazione AVN con schermo da 7 pollici. A richiesta la rinnovata Picanto può anche essere dotata di dischi freno anteriori maggiorati da 252 mm di diametro anziché da 241 mm, un'opzione che permette di ridurre di 2 metri lo spazio di frenata a 100 km/h (37 metri). Resta invece immutata la garanzia Kia di 7 anni o 150.000 km.

Kia Picanto restyling, naso e bocca son cambiati

Foto di: Fabio Gemelli