Il tuner PP-Performance ottiene prestazioni da hypercar con modifiche all'elettronica e ai collettori

Una Porsche 911 Turbo da 670 CV? E' quanto è riuscito ad ottenere il tuner tedesco PP-Performance con la PP-911, mettendo mano al 6 cilindri Porsche turbo da 3,8 litri e riuscendo a ricavare 670 CV contro i 520 CV della versione di serie; anche la coppia massima aumenta da 660 a 820 Nm. Questo consente un'accelerazione da 0 a 96 km/h (60 mph) in 2,5 secondi, e la prestazione da record per la categoria nel quarto di miglio, percorso in 9,896 secondi alla velocità in uscita di 221,74 km/h. Secondo PP-Performance, sono prestazioni equiparabili a quelle di una Bugatti Veyron 16.4.


Per ottenere questi risultati, la PP-911 è dotata di PP-Performance Digital Racing Box, di filtri dell'aria BMC ad alte prestazioni, e di una serie di modifiche ai collettori di aspirazione e scarico, come il plenum IPD di raccordo ai collettori di aspirazione, un nuovo downpipe dai collettori di scarico al catalizzatore, nuovi tubi a X, e il collettore sportivo 3 in 1. Il prezzo della modifica è adeguato alle nuove prestazioni raggiunte: 11.999 euro.



Porsche 911 Turbo PP-Performance




Porsche 911 Turbo PP-Performance, accelerazione da 0 a 96 km/h (60 mph) in 2,5 secondi.