Secondo l’accusa denigra il prodotto tedesco

Lo spot della Fiat Panda Cross che fa il verso a quello di Audi “Italia, land of quattro” è forse uno dei più noti di quest’anno. Lo avrete visto sicuramente, almeno una volta, e lo ricorderete. E’ del 6 dicembre, ma sta facendo notizia soltanto adesso, la decisione dell’Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria (Iap) di bandirlo perché denigra il prodotto Audi e ne sfrutta la notorietà. Tecnicamente lo spot Fiat è contrario agli articoli 3 e 4 del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale, secondo cui “deve essere evitata qualsiasi imitazione servile della comunicazione commerciale” e “qualsiasi sfruttamento del nome, del marchio, della notorietà e dell’immagine aziendale altrui” e che stabiliscono che “è vietata ogni denigrazione delle attività, imprese o prodotti altrui, anche se non nominati”. L’ironia paga.



Fiat Panda Cross | Lo spot bandito




Lo spot è stato bandito perché denigratorio verso Audi.

Fiat Panda Cross, il SUV che "costa la metà"

Foto di: Giuliano Daniele