Ma il garante esclude dalla chiusura venerdì 3 agosto

Dopo l’annuncio dei gestori e il successivo stop del garante, il 4 e 5 agosto i benzinai aderiranno allo sciopero indetto dalle associazioni Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio che li rappresentano. Revocata invece la chiusura di venerdì 3 agosto, data che la Commisione di Garanzia include nei cosiddetti periodi “franchi”. Nelle 48 ore antecedenti lo sciopero, inoltre, i prezzi dovranno rimanere immutati.