In Giappone si sperimenta una rete di comunicazioni a corto raggio

Per gli automobilisti giapponesi la rete di comunicazione fra vetture e infrastrutture fisse è una realtà tangibile e concreta, utilizzabile ogni giorno nel traffico per conoscere in tempo reale le condizioni di viabilità e problematiche stradali. Toyota è da tempo impegnata in questo campo e sui nuovi modelli che verranno lanciati a breve sul mercato nipponico è prevista l'implementazione di una nuova unità di Dedicated short-range communications (DSRC). Attraverso una complessa rete di comunicazioni a corto raggio tra veicolo e infrastruttura, concepita nel 2005 e testata dal 2007, il guidatore è informato attraverso segnali visivi e vocali sul possibile approssimarsi di ostacoli o pericoli sulla strada.

In particolare il nuovo sistema è integrato nel navigatore satellitare e si compone di una centralina DSRC a bordo strada che invia informazioni sul traffico alle unità DSRC installate a bordo dei veicoli in modo che il guidatore possa essere avvertito su varie tipologie di situazioni a rischio. Con buon anticipo di tempo lo schermo del navigatore e la voce guida informano sulla presenza di ostacoli difficili da vedere (veicoli fermi o traffico congestionato dopo una curva), di veicoli che si immettono sulla corsia di marcia, del flusso di traffico che precede e dei cartelli stradali in autostrada.

Toyota informa sul traffico in tempo reale

Foto di: Fabio Gemelli