Per il Campione di F1 la ripresa sembra ancora lontana

Michael Schumacher è arrivato a pesare meno di 45 kg. Lo sostiene una fonte anonima vicina ai 15 specialisti che si stanno occupando di lui in Svizzera. “I progressi di Schumacher sono dolorosamente lenti… Non si intravedono miracoli all’orizzonte”, si legge sul Daily Express. Se questo fosse vero, vorrebbe dire che da marzo ad oggi il Campione di Formula 1, che in salute pesava 75 kg, avrebbe perso altri 10 kg. “Se la perdita di peso per un paziente in coma è normale, 20 Kg in meno sono molti per chi non era sovrappeso - aveva detto il dottor Curt Diehm, dell'ospedale di Karlsbad in Germania -. Bisogna quindi ammettere che purtroppo i suoi muscoli hanno subito un forte deterioramento a causa dell'immobilità".


Schumacher, che cadde in coma il 29 dicembre 2013 dopo aver battuto violentemente la testa cadendo dagli sci, dopo il risveglio, avvenuto in primavera, avrebbe ancora una “conoscenza molto limitata” di ciò che lo circonda. Secondo il professor Jean-François Payen ci vorranno “almeno tre anni per vedere qualche miglioramento”. Intanto proseguono le indiscrezioni sulle spese mediche, che sarebbero arrivate a 13,5 milioni di euro.

"Michael Schumacher non sarà mai più Michael Schumacher"

Foto di: Eleonora Lilli