Questo impiego secondo Goodyear può ridurre di molto l'uso degli oli derivati dal petrolio

L'olio di semi di soia non fa bene solo alla salute, ma anche all'ambiente. I ricercatori che lavorano presso il Centro di Innovazione Goodyear hanno scoperto che il suo utilizzo nei pneumatici può estendere potenzialmente la durata del battistrada del 10% e ridurre l’uso degli oli derivati dal petrolio impiegati dai fabbricanti di pneumatici di oltre 26 milioni di litri l’anno. "Goodyear è attivamente impegnata nella protezione dell'ambiente e delle comunità e l’uso dell’olio di semi di soia è un altro modo per realizzare quest’obiettivo. Gli automobilisti trarranno vantaggio dalla maggiore durata del battistrada, Goodyear ne beneficerà in termini di maggiore efficienza e risparmio energetico", ha detto Luca Crepaccioli, Presidente e Amministratore Delegato di Goodyear Dunlop Tires Italia. Goodyear presenterà un pneumatico prodotto con olio di semi di soia il 6 e 7 agosto presso il centro di ricerca Ford Motor Company a Dearborn, in Michigan, in occasione di un evento sponsorizzato dallo United Soybean Board, che contribuisce a finanziare il progetto di Goodyear con una sovvenzione di 500.000 dollari in due anni. I prototipi di pneumatici costruiti a Lawton saranno collaudati nei mesi prossimi sulla pista di prova di Goodyear a San Angelo, in Texas e, se gli indicatori rimarranno positivi, Goodyear prevede che gli automobilisti potranno acquistare i pneumatici prodotti con olio di semi di soia già a partire dal 2015.