Via il tetto... Subito con i 525 CV del V10

Al momento nulla è ufficiale, ma dopo una lunga attesa e varie ipotesi, le prime immagini della Audi R8 Spider che sono circolate in rete sembrano ritrarre la versione definitiva della sportiva tedesca, senza tetto. L'aspetto è, come era facile immaginarsi, decisamente piacevole, anche in abbinamento al modaiolo color "cioccolato" dell'esemplare ritratto.

Il difficile compito stilistico di togliere il tetto ad una coupé decisamente grande e con la meccanica sbilanciata verso la parte centrale-posteriore sembra risolto in maniera più che accettabile, con una inedita copertura del motore che trasforma le griglie di aerazione in veri motivi di design ed elementi di sicurezza che proseguono la sagoma dei poggiatesta. Il montante è lasciato nella finitura base d'acciaio, forse per sottolineare anche visivamente la robustezza dell'importantissimo componente di sicurezza in caso di ribaltamento. Totalmente assenti sono le "sideblades" laterali, sostituite da semplici prese d'aria verticali in tinta con la carrozzeria e piazzate davanti alle ruote posteriori.

Per quel che concerne la meccanica, si ipotizza che da subito la R8 Spider sarà disponibile in abbinamento al poderoso 5.2 FSI V10 da 525 CV (provato da Matt sulla Coupè) e, magari in un secondo momento, verrà equipaggiata anche con il noto V8 da 420 CV.

Per conoscere ulteriori dettagli, vederla con la capote chiusa e conoscerne eventuali altre peculiarità tecniche l'appuntamento è fissato per il Salone di Francoforte.

Audi R8 Spider

Foto di: Fabio Gemelli