Si gasa anche lei e con gli incentivi è offerta da 9.990 euro

La Splash, la quarta novità introdotta da Suzuki in tre anni (dopo Swift, Grand Vitara ed SX4), continua a perseguire la filosofia "Way of Life!" da cui è nata, ovvero soddisfare il cliente. Per questo è ora disponibile in versione Bifuel benzina-GPL, con impianti prodotti da Landi Renzo SpA. Le motorizzazioni proposte sono due, la 1.0 da 68 CV e il 1.2 litri da 86 CV, e gli allestimenti tre: L, GLS e GLS Safety Pack.

Riguardo ai prezzi, si parte dall'allestimento L 5 porte che costa 11.990 euro (prezzo ufficiale stabilito dalla Casa, chiavi in mano esclusa IPT) fino alla Splash 1.2 GPL GLS Safety Pack 5 porte proposta a 14.690 euro. Tuttavia, grazie ai valori ridotti di CO2 - inferiori fino a 108 g/km per la mille e 119 g/km per la 1,2, senza incidere in maniera significativa sulle prestazioni dichiarate - è possibile accedere agli incentivi statali e ottenere un bonus che fa scendere i prezzi fino ad un range compreso tra i 9.990 euro e i 12.690 euro.

Nel nuovo listino della Splash sono stati anche inseriti i rapporti potenza/tara di tutti modelli, in vista della futura entrata in vigore delle nuove normative per i neo-patentati. Nel caso della versione GPL il rapporto è di 43,20 (kW-t) per la motorizzazione 1.0 e di 55,35 per la 1.2. Tutte le vetture Suzuki usufruiscono inoltre della garanzia ufficiale della Casa di 3 anni o 100.000 chilometri sulle parti meccaniche e di 12 anni sulla corrosione passante (6 anni contro la corrosione passante solo per i fuoristrada Jimny e Grand Vitara). Infine, la Casa giapponese offre tre anni di assistenza stradale gratuita, in caso di depannage o incidente, compresa nel prezzo.

Fotogallery: Suzuki Splash