E’ successo in Toscana, dove un distributore guasto ha erogato 300 litri

Un impianto automatico che non riconosce più le banconote e la notizia che il pieno di carburante è gratis in breve fa il giro di Pieve Santo Stefano (Arezzo), grazie al passa parola. Da ieri sera il gestore della “generosa” stazione di servizio ha perso 300 litri di benzina e gasolio, prima di riuscire ad avvertire la compagnia petrolifera e riparare il guasto.