Con il 2.0 TSI da 230 CV e il differenziale a bloccaggio elettronico diventa una serie speciale per cultori del genere

Avete mai immaginato di comprarvi una Skoda sportiva? Certo che sì, potrebbe rispondere in coro lo sparuto gruppetto di clienti italiani della Octavia RS, ma la più potente vettura del marchio ceco che sta per debuttare al Salone di Ginevra (5-5 marzo 25) sembra intenzionata a sedurre altri automobilisti dal piede pesante. Si tratta della Skoda Octavia RS 23, serie speciale per pochi cultori del genere che come lascia intuire il nome monta il motore 2. TSI a benzina da 23 CV. La base meccanica e di pianale è quella della Golf GTI Performance con cui condivide anche la trazione anteriore con differenziale a bloccaggio elettronico. Le carrozzerie disponibili sono la berlina e la Wagon.


Oltre ad uno stile sportivo che prevede l'aggiunta di parti esterne in nero opaco, alettone di coda e i grandi cerchi in lega verniciati e diamantati, la Skoda Octavia RS 23 esibisce interni con rivestimenti in pelle e cuciture a contrasto rosse su volante, cuffia del cambio e i bei sedili avvolgenti con logo RS sui poggiatesta. Le prestazioni della RS 23 sono leggermente migliori rispetto a quelle della "normale" Octavia RS, con una velocità massima di 25 km/h e un tempo di 6,7 secondi per accelerare da a km/h. Questa nuova serie speciale potenziata e "incattivita" verrà commercializzata a giugno 25.

Skoda Octavia RS 230, la ceca più potente

Foto di: Fabio Gemelli