Debutta al Salone di Parigi il nuovo SUV ultracompatto cugino della Opel Mokka

Chevrolet rilancia la sua offerta di SUV con la Trax, un modello tutto nuovo sviluppato insieme ad Opel che si affiancherà dal prossimo autunno alla Captiva. Rispetto a quest’ultima cambiano innanzitutto le dimensioni che sono molto più compatte e collocano la Trax nel nascente mercato di SUV cittadini. Poi c’è il design ripensato interpretando in chiave sport utility i più recenti stilemi del marchio del Cravattino e una gamma di motorizzazioni razionale e votata al risparmio, con trazione anteriore o integrale.

LA MENO LUNGA

La Trax è definita un “SUV compatto”, ma con appena 4,24 metri di lunghezza è uno degli Sport Utility più “tascabili” del mercato. Più corta di lei c’è la Skoda Yeti (4,22 metri) e altri modelli non direttamente comparabili come la Fiat Sedici (4,12) e Nissan Juke (4,14). La stessa cugina Opel Mokka misura 4,28 metri. Proporzionate di conseguenza sono la larghezza e il passo, pari rispettivamente a 1,77 metri e 2,55 metri che sulla carta dovrebbero garantire una discreta abitabilità e un bagagliaio di 358 litri.

INTERNI FLESSIBILI

Dell’abitacolo della Trax ancora non sono state diffuse immagini ufficiali. Nella nota stampa si parla di “impostazione sofisticata e lineare” e vengono descritte le doti di modularità. In particolare Chevrolet promette numerose possibilità di stivaggio grazie ai contenitori sopra o ai lati della consolle centrale, oltre a un cassetto estraibile posto sotto il sedile passeggero. E’ possibile disporre di ulteriori vani di stivaggio sotto il piano del bagagliaio della Trax, mentre i sedili posteriori sono abbattibili separatamente (60/40) e il sedile passeggero anteriore può essere piegato in avanti a filo fungendo da tavolino. Fra gli equipaggiamenti sarà disponibile il nuovo sistema infotelematica Chevrolet MyLink, in grado di rendere disponibile il contenuto degli smartphone sullo schermo touch screen a colori ad alta risoluzione da sette pollici. MyLink sarà dotato di una app di navigazione che si può scaricare sugli smartphone compatibili e che proietterà il percorso calcolato dallo smartphone sul touch-screen del sistema.

TRE MOTORI, DUE TRAZIONI

La gamma delle motorizzazioni della Trax è composta da un motore benzina turbo di 1,4 litri di cilindrata che eroga 140 CV per 200 Nm di coppia e da un 1.6 aspirato da 115 CV. A questi si aggiunge un diesel di 1.7 litri di cilindrata e 130 CV di potenza per una coppia massima di 300 Nm. Tutte le motorizzazioni abbinate al cambio manuale (a sei rapporti per il 1.4 ed il 1.7) saranno dotate di dispositivo Start&Stop. La trazione integrale di tipo “on demand” sarà disponibile per le motorizzazione 1.4 Turbo e 1.7 diesel, mentre il cambio automatico a sei velocità sarà optional solo per la Trax diesel.

Chevrolet Trax, prezzi da 19.150 euro

Foto di: Eleonora Lilli