Come non farsi prendere dal panico e controllare la vettura sul ghiaccio

Quando si parla di frenata su neve, la prima cosa da fare è mettere da parte le vecchie teorie, quelle di chi ha iniziato a guidare nell'era pre-elettronica, pre-ABS nello specifico. Il sistema antibloccaggio delle ruote in frenata, infatti, ha rivoluzionato il modo di rallentare la vettura. Se prima erano richieste delicatezza e sensibilità, oggi è fondamentale fidarsi della tecnologia e della sua imbattibilità anche per il miglior pilota del mondo. Oltre alle misure di natura strettamente tecnica, guidare e frenare su neve (e non solo...) significa saper vedere e prevedere “tutto”: l'occhio deve cioè andare ben oltre il veicolo immediatamente davanti al nostro.


Solo così abbiamo la ragionevole certezza di intervenire per tempo e nella maniera più corretta: una regola importante sempre e ancora di più quando l'aderenza si avvicina allo zero e gli spazi di frenata si allungano esponenzialmente. Nella terza lezione della OmniAuto.it School Snow, a bordo della Ford Kuga, vi diamo alcune dimostrazioni di quello che potrebbe accadere in condizioni estreme e di come scamparla. Per esempio, biosgna dimenticare le vecchie nozioni di guida, come quella di "aiutarsi" con il freno motore: è preferibiel, infatti, mettere il cambio in folle e dosare bene il freno. Con pochi accorgimenti e, soprattutto, senza perdere la calma, si può tenere il controllo del mezzo.

OmniAuto.it School Snow, la frenata

Foto di: Adriano Tosi