Fissato il prezzo di attacco della nuova due volumi Skoda, che arriverà a novembre

Arriva in Italia da novembre con un prezzo di attacco competitivo: la Skoda Rapid Spaceback è l'ultima proposta di Skoda basata su un pianale di origine Volkswagen Polo ma modificato per ottenere dimensioni vicine a quelle del segmento superiore, almeno in lunghezza e passo, collocandosi tra Fabia e Octavia. La Spaceback, rispetto alla berlina, è addirittura più corta, ma conta su un design e un'architettura più versatile, e adatti a un pubblico giovane. Al lancio sono previste cinque motorizzazioni; a benzina troviamo i .2 TSI da 86 e 5 CV e il .4 TSI da 22 CV, mentre a gasolio il .6 TDI è disponibile nelle potenze di 9 e 5 CV. Il cambio è manuale a 5 marce per il motore a benzina più piccolo e per le TDI, mentre a 6 marce è il cambio meccanico della .2 più potente; per .4 TSI e, in opzione, per la .6 TDI 9 CV è invece previsto il cambio automatico DSG a 7 marce.

Gli allestimenti della Rapid Spaceback sono tre. Quello di base è l'Active, che propone già di serie 6 airbag, 4 altoparlanti, clima manuale, sedile lato guida regolabile in altezza, specchi retrovisori regolabili e riscaldabili; le ruote sono Dakara da 5" in acciaio, mentre l'impianto radio Blues dispone di lettore CD e 4 altoparlanti anteriori. la versione di attacco, con la motorizzazione .2 TSI 86 CV, parte da 6.26 euro. Nell'allestimento intermedio Ambition vengono aggiunti fendinebbia, bracciolo anteriore con vano, sedile posteriore ribaltabile asimmetricamente, 2 altoparlanti posteriori, volante in pelle con comandi radio, alzacristalli posteriori e chiusura centralizzata con telecomando, computer di bordo e display multifunzione; i cerchi Carme, sempre da 5", sono in lega. Per avere ancora di più si passa alle versioni Elegance, che comprendono anche antifurto volumetrico con sirena, impianto audio Swing con lettore MP3 e impianto vivavoce con connettività Bluetooth, regolatore di velocità, sensori di parcheggio posteriori, volante che comprende anche i comandi del telefono, cerchi in lega Dione da 6". Più avanti arriverà anche la .6 TDI 9 CV GreenLine con cambio a 5 marce manuale. Il modello più venduto dovrebbe essere il .6 TDI da 5 CV in allestimento Elegance, per il 25% del totale.

Porsche Macan, perché comprarla... e perché no [VIDEO]

Foto di: Giuliano Daniele