Da oggi 15 ottobre in Valle d’Aosta scatta l’obbligo di catene a bordo o gomme invernali e entro il 15 novembre seguiranno le altre Regioni

Il freddo e la brutta stagione stanno per arrivare, e con essi tornano ad essere in vigore le ordinanze che regolamentano la circolazione, rendendo obbligatori le catene da neve a bordo o gli pneumatici invernali su strade e autostrade a rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio. La prima regione d’Italia a muoversi in questo senso è la Valle d’Aosta, che da oggi 15 ottobre fino al consueto termine del 15 aprile fa scattare le ordinanze per l’inverno 2013-2014. Seguiranno le altre regioni (la data generale per l'inizio dell'obbligo è il 15 novembre) e su OmniAuto.it, come negli anni scorsi, potrete informarvi sugli obblighi, le ordinanze e consigli di guida.

SI INIZIA DALLA VALLE D’AOSTA

A comunicarlo è l’Anas, in ottemperanza con l’ordinanza che rispetta le norme che hanno modificato alcune disposizioni del Codice della Strada (art. 1 della Legge 29 luglio 2010, n° 120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale”). Su alcune delle strade statali in gestione al Compartimento della Viabilità per la Valle d’Aosta - quelle più a rischio di precipitazioni nevose e formazione di ghiaccio - dal 15 ottobre 2013 fino al 15 aprile 2014 tutti i veicoli a motore (motocicli e ciclomotori a due ruote esclusi) dovranno rispettare l’obbligo di utilizzo di pneumatici invernali (o gomme da neve) o di catene da neve a bordo. I tratti di strada interessati in particolare sono: strada statale SS26 “della Valle d’Aosta”, dal km 48,250 (Pont St. Martin) al km 156,360 (La Thuile); strada statale SS26 DIR “della Valle d’Aosta”, dal km 0 (Prè Saint Didier) al km 9,580 (Courmayeur); strada statale SS27 “del Gran San Bernardo”, dal km 4,200 (Aosta) al km 33,910 (Saint Rhemy en Bossess); strada statale SS27 “Variante di Gignod”, dal km 0 al km 2,187.

COME RICONOSCERE L’OBBLIGO

Come ogni anno, l’obbligo si applica alle vie di comunicazione dotate della segnaletica verticale che potete vedere nelle foto della gallery associata a questo articolo e che vale anche fuori dal periodo di tempo indicato, in caso di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio occasionali.

DOVE TROVARE LE INFO IN TEMPO REALE

Per seguire l’evoluzione del traffico in tempo reale si può navigare sul sito http://www.stradeanas.it/traffico o sull’applicazione moblie per tablet e smartphone chiamata “VAI Anas Plus”, scaricabile gratuitamente da App Store (iOS) e Play Store (Android). Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

LINK UTILI

Pneumatici invernali
- Pneumatici invernali: dove, come, quando e perché utilizzarli
- Tutte le notizie sugli pneumatici invernali
- Come guidare sulla neve
- Come guidare sulla neve in città
- Pneumatici invernali o catene da neve? Ecco la legge
- Pneumatici invernali: dove si usano in Europa
- Pneumatici invernali: non chiamateli gomme da neve
- Pneumatici invernali, qualche chiarimento
- Pneumatici invernali e catene: il bilancio 2011/2012

Catene da neve

- Catene da neve: quando si montano, come si usano, quanto costano
- Tutte le notizie sulle catene da neve
- Catene da neve: occhio ai segnali di obbligo

Come si guida sulla neve

Foto di: Giuliano Daniele