Iniziano le vendite nei Paesi Bassi e nei paesi del nord, dopo la raccolta di oltre 10.000 ordini

Mitsubishi ha comunicato l'inizio delle vendite in Europa della sua Outlander PHEV ("Plug-in Hybrid Electric Vehicle"). Dopo l'inizio della produzione, avvenuto lo scorso agosto nella fabbrica di Ozazaki, in Giappone, i primi esemplari raggiungeranno in questo mese l'Europa a cominciare dai Paesi Bassi. L'Europa potrebbe costituire per questo modello uno dei principali mercati, come attestano gli oltre 10.000 ordini già raccolti dallo scorso dicembre 2012. Sulla base della domanda e della capacità produttiva, la Outlander sarà progressivamente lanciata in vari paesi europei, a cominciare da quelli nordici.

Le differenze rispetto al modello in vendita in Giappone riguardano la rispondenza alle normative europee e la regolazione del telaio più idonea allo stile di guida del nostro continente. La Outlander ibrida plug in è dotata di un motore a benzina e due motori elettrici per garantire la trazione integrale permanente. Raggiunge i 170 km/h e consuma mediamente 1,9 l/100 km con emissioni di 44 g/km ed autonomia di 824 km; può funzionare in modalità elettrica fino a 120 km/h con autonomia di 52 km e possibilità di ricarica esterna, con un tempo standard di 5 ore o 30 minuti con ricarica rapida.

Mitsubishi Outlander PHEV, il primo della gamma ibrida