I ricercatori lanciano l'allarme: "Troppo rumorose, si può diventare sordi"

Le auto cabrio sono in cima alla lista dei desideri di molte persone, ma come molte tentazioni sembrerebbero nascondere degli effetti collaterali. A gettare un'ombra su di loro è la BBC, che ha pubblicato uno studio della Royal National Institute for Deaf People secondo cui l'utilizzo prolungato di un'auto cabrio può portare alla sordità permanente. Una conclusione incredibile, ma che è stata tratta misurando il rumore che mediamente invade l'abitacolo delle vetture scoperte.

Qualche numero: viaggiando con i capelli al vento e i finestrini completamente aperti, a velocità fra gli 80 ed i 110 km/h l'orecchio umano è sottoposto ad un rumore totale - tra traffico, motore, vento, ecc. - compreso tra i 90 e i 99 decibel. Un valore più alto dei fatidici 85 decibel, soglia aldilà della quale l'apparato uditivo umano può subire danni irepparabili. E secondo l'istituto inglese la situazione non migliora quando si chiude il tetto se la capote è in tela in quanto la rumorisità è comunque compresa tra gli 88 ed i 90 decibel.

Per questo gli esperti d'oltremanica consigliano a chi viaggia spesso su auto cabrio di indossare i tappi per le orecchie, una pratica che però lascia qualche perplessità: i rumori della strada devono sempre essere avvertiti da chi guida per evidenti questioni di sicurezza.

Dati sull'intensità del suono:
-> una stanza nelle ore notturne: 20 decibel;
-> una normale conversazione: 60 decibel;
-> una strada trafficata: 70 decibel;
-> un urlo: 80 decibel;
-> il rotolamento degli pneumatici: 110 decibel;
-> il decollo di un aereo: 130 decibel;
[Fonte: The Royal National Institute for Deaf People ]