Conferme e migliorie per la francesina che supera i 30 km/l e sfoggia i fari col triplo artiglio del Leone

Eccola qui la Peugeot 208 restyling, una delle novità più attese di Ginevra, rivista nel frontale, nelle dotazioni e negli efficienti motori Euro 6 benzina e diesel. La 208 1.6 BlueHDi si vanta addirittura di essere l'auto con i consumi e le emissioni più basse della categoria, con i suoi 79 g/km di CO2 orgogliosamente scritti sulla fiancata dell'esemplare rosso esposto al Palexpo; in parole povere siamo oltre i 30 km con un litro di gasolio!


I ritocchi più evidenti della nuova Peugeot 208 sono nei gruppi ottici bicolore, nella griglia ridisegnata, e nei fari posteriori con luci a LED che disegnano in maniera spettacolare gli artigli del Leone. Dentro si confermano le "rivoluzioni" della prima serie, ovvero il volante ridotto, la strumentazione rialzata i-cockpit, con in più l'integrazione dello smartphone nel sistema di infotainment tramite MirrorLink e la telecamera di retromarcia. Per ampliare le possibilità di scelta all'interno della gamma 208 debuttano anche gli allestimenti GT Line e GTi by Peugeot Sport, versione più "cattiva" della turbo benzina.

Peugeot 208 restyling, il graffio dei LED [VIDEO]

Foto di: Fabio Gemelli