E' un esemplare unico con interni ricamati e la più costosa verniciatura mai realizzata

Personalizzazione è sempre di più la parola d'ordine di Rolls-Royce, che dispone di uno specifico reparto Bespoke per chi desidera un esemplare diverso dagli altri. La Rolls-Royce Phantom Serenity, in anteprima al Salone di Ginevra, è uno di questi esemplari unici, scelti da ben l'85% della facoltosa clientela Rolls-Royce. Già dall'esterno si nota una verniciatura mai vista in precedenza: si tratta di un bianco perlato Mother of Pearl e che risulta il più costoso mai realizzato dalla casa inglese, con ben 12 ore richieste soltanto per la lucidatura manuale. Il riferimento, sottolineato anche dalle decorazioni floreali, è chiaramente alla tradizione orientale; questo è ancora più chiaro osservando l'allestimento esclusivo dell'abitacolo.


Nell'auto, il rivestimento del divano e della zona posteriore dell'abitacolo è realizzato in seta cinese di Suzhou, utilizzata anche per i vestiti imperiali giapponesi: una scelta controcorrente rispetto alla più consueta pelle pregiata, e un materiale raro e difficile da trattare. La seta è stata filata a mano per realizzare i 10 metri necessari per i rivestimenti, e colorata da artigiani inglesi specializzati, mentre i ricami floreali a mano, anche sul padiglione, hanno richiesto fino a 600 ore per pannello. Altri decori floreali sono presenti anche nei pannelli in legno Smoked Cherrywood, con madreperla tagliata al laser e applicata a mano, mentre per altri dettagli di finitura è utilizzato il bamboo. La pelle Arctic White, invece, è prevista per i sedili anteriori, i tappetini e il vano bagagli, che contiene un'altra chicca: gli ombrellini con gli stessi motivi decorativi degli interni. La scelta della seta ripropone i rivestimenti dei divani delle Rolls storiche di gran lusso ad inizio novecento, ma ha un legame anche con la storia e la filosofia giapponese, con l'obiettivo di realizzare un ambiente nel segno generale della tranquillità e della "serenità".

Fotogallery: Salone di Ginevra, inestimabile la Rolls-Royce Phantom Serenity