Il crossover si “allena” per bissare i successi della prima serie. Debutto il 7 novembre

Per cercare di ripetere i successi di vendita della prima generazione il nuovo Nissan Qashqai si sta “allenando sodo” portando avanti un processo di sviluppo che prevede test in diverse regioni. Le diverse situazioni climatiche che spaziano dal grande freddo del nord al caldo torrido sono il palcoscenico prescelto dal Nissan Technical Center Europe. Facendo base nel Regno Unito i tecnici Nissan hanno quindi testato il crossover che deve trainare le vendite del marchio nipponico, soprattutto in Europa. Una sfida non da poco, dato che il primo Qashqai è stato venduto globalmente in più di 2 milioni di esemplari.

A dimostrare l’impegno posto nella progettazione e nelle prove su strada del nuovo Nissan Qashqai ci sono le foto ufficiali dei muletti abbondantemente camuffati alle prese con i climi più estremi. Sotto le mascherature si possono però notare alcuni dettagli stilistici del nuovo Qashqai, già anticipati dal primo teaser “velato”: il più evidente è il design della calandra anteriore con fregio centrale a “V” simile a quella di Nissan Juke e del nuovo X-Trail. Le vere forme del nuovo Nissan Qashqai saranno svelate il prossimo 7 novembre, ma nel frattempo possiamo immaginare lo stile del rinnovato crossover che, a detta di Nissan, “... eleva ancora gli standard in fatto di tecnologie attive per la sicurezza e sul fronte del comfort e della raffinatezza del prodotto”.

Nuovo Nissan Qashqai, gli ultimi test sul ghiaccio [VIDEO]

Foto di: Fabio Gemelli