Il concept del SUV di lusso guadagna un motore 2.0 turbocompresso e finiture esterne nere

Lo stand Lexus per il Salone di Tokyo (2 novembre - dicembre 23) non è tutto dedicato alla nuova Lexus RC: uno spazio di rilievo è riservato infatti alla Lexus LF-NX Turbo. Non si tratta di un’anteprima assoluta, visto che il prototipo LF-NX era già presente all’ultimo Salone di Francoforte, ma questa volta sotto il cofano anteriore c’è un motore 2. turbo appositamente studiato per il SUV "compatto". Sulla Lexus LF-NX Turbo, che mantiene inalterate le forme spigolose e scolpite della prima concept, sono confermate anche le misure abbondanti per una compatta, pari a 4.64x.87x.62 mm, con un passo di 2.7 mm. Sono numeri di poco inferiori a quelli dell’attuale Lexus RX.

Rispetto alla LF-NX la nuova Lexus LF-NX Turbo baratta tutte le finiture esterne cromate con dettagli scuri e neri che vanno dalla griglia anteriore alle cornici dei finestrini, passando per lo scivolo di coda e le barre sul tetto. Anche i grandi cerchi in lega hanno un disegno inedito a 5 razze sdoppiate verniciate in nero lucido. Tutto confermato negli interni della Lexus LF-NX Turbo, con sellerie Black & Sunrise Yellow che fanno da sfondo ad una futuribile plancia centrale ricca di funzionalità e display. Sulla console c’è spazio anche per la nuova Remote Touch Interface (RTI) che ha fatto il suo debutto sulla Lexus RC. Le caratteristiche tecniche del nuovo motore 2. turbo saranno con molta probabilità svelate solo a Tokyo.

Lexus LF-NX Turbo

Foto di: Fabio Gemelli