La sportiva elettrica si chiamerà R4 ed offrirà anche motori a benzina

Da concept ad auto di serie. Stavolta il turno di trasformarsi da bozzolo in farfalla spetta all'Audi R8 e-Tron vista a Francoforte che verrà prodotta in serie a partire dal 2012 con il nome di R4. A riportarlo è Auto Express che chiama in causa Johan de Nysschen, Presidente di Audi America. Secondo le prime indiscrezioni, la sorella minore dell'R8, che si posizionerà un gradino più in alto della TT, sarà equipaggiata con quattro motori elettrici capaci di erogare la potenza di 300 cavalli e vanterà un tempo di scatto da zero a cento in appena 5 secondi. La sua velocità massima sarà di 225 km/h con un'autonomia di ben 240 chilometri.

L'acquisizione di Porsche da parte del Gruppo Volkswagen, inoltre, potrebbe portare la R4 a condividere la stessa piattaforma con la prossima generazione di Boxster e Cayman. Questo significa che la piccola R8 sarà disponibile sia in versione coupé che roadster. Riguardo alle motorizzazioni, poi, le sorprese non sono finite, perché la propulsione elettrica sarà solo la punta di diamante della gamma. Allo studio c'è anche una variante a benzina. Non è da escludere quindi l'ipotesi che l'R4 possa prendere in prestito dalla TT RS i 340 cavalli del sovralimentato cinque cilindri TFSI.

Audi R8 e-Tron Concept

Foto di: Fabio Gemelli