La multispazio francese ritocca il frontale e punta su dotazioni, connettività e motori Euro 6 ancora più efficienti

Ritocchi di metà carriera per Citroen Berlingo, la multispazio francese che approfitta dell'appuntamento con il Salone di Ginevra per aggiornare alcuni dettagli di stile, dotazioni e motorizzazioni. Le modifiche esterne più evidenti riguardano la griglia anteriore ridisegnata inserita in un nuovo paraurti, le luci diurne a LED e i gli inediti colori Grigio Acier e Grigio Moka. Del tutto nuovi su Citroen Berlingo restyling sono anche il navigatore multimediale Touch Pad 7" con funzione Mirror Screen per duplicare le funzioni dello smartphone, l'Active City Brake, la telecamera di retromarcia e i sensori di parcheggio davanti. Gli allestimenti che modificano l'aspetto esterno, interno e le dotazioni di bordo si chiamano Feel, Feel con Pack Look Plus e XTR. Le misure esterne sono confermate, con una lunghezza di 4,38 metri e un'altezza di 1,81 metri, così come il bagagliaio con capacità da 675 a 3.000 litri, lunotto e portellone apribili separatamente e il sistema di organizzazione del tetto Modutop.


La rinnovata Berlingo Multispace ha anche nuovi rivestimenti interni che includono il tessuto Grigio Quad con impunture turchesi sull'allestimento Feel e il tessuto Liberia con impunture ocra per il livello XTR. I motori di ultima generazione disponibili su Citroen Berlingo restyling sono più efficienti e pensati per un maggiore comfort di guida. La famiglia dei motori a gasolio 1.6 BlueHDi risponde alla normativa Euro 6 ed è abbinata, a seconda delle potenze, al cambio manuale 5 marce, all'inedito 6 marce manuale o al robotizzato ETG6. La scelta fra i vari 1.6 BlueHDi passa dal 75 CV di base e arriva al BlueHDi 120 S&S che può montare la nuova trasmissione manuale a 6 rapporti; al centro della gamma c'è invece il BlueHDi 100 che col sistema start/stop consuma solo 4,1 l/100 km e in abbinamento al cambio ETG6 sale a 4,2 l/100 km. Tutte le Berlingo restyling sono dotate di catalizzatore, filtro antiparticolato e modulo SCR con serbatoio di additivo Adblue da riempire ogni 20.000 km.

Citroen Berlingo, un restyling di sostanza

Foto di: Fabio Gemelli