La prima elettrica dell’Ovale Blu arriva in Italia con un prezzo di 39.990 euro. 4 ore di carica per un pieno da 162 km

La Ford Focus Electric arriva nei listini italiani con un prezzo di 39.99 euro, batterie comprese. La commercializzazione della prima Ford europea completamente elettrica coincide con il debutto della Focus “alla spina” ad H2R, l’evento della Fiera di Rimini dedicato alla mobilità sostenibile nell’ambito di EcoMondo (6-9 novembre 23). La Ford Focus Electric si presenta in Italia con un’autonomia di 62 km e una velocità massima di 37 km/h. Nel prezzo base di 39.99 euro è incluso anche il pacco batterie, cosa che evita al cliente ulteriori costi di noleggio. Per la ricarica completa delle batterie occorrono 3-4 ore da una presa industriale a 32 Ampere (2-3 ore per percorrere km) e ore da una presa domestica a Ampere.

FACCIA ELETTRICA

La Ford Focus Electric si distingue esternamente dalle altre Focus con motore termico per la scritta Electric sulle portiere anteriori, per la griglia anteriore dal design specifico e soprattutto per lo sportellino nel passaruota anteriore sinistro che nasconde la presa per la ricarica elettrica che dà energia al sistema integrato da 6,6 kW. La trazione resta anteriore, ma sotto il cofano c’è un motore elettrico da 45 CV (7 kW) e 25 Nm alimentato da batterie agli ioni di litio (23Kw/h) di Piston Automotive Group con celle LG Chem. I cerchi in lega da 7 pollici calzano pneumatici 225/5 R-7, mentre il cambio è sostituito dal funzionamento “automatico a singola velocità” del motore elettrico. Il peso complessivo della Ford Focus Electric arriva a quota .643 kg, circa 8 kg in più rispetto alla Focus 2. TDCi 63 CV Powershift.

RECUPERA ENERGIA ANCHE IN FRENATA

La Ford Focus Electric è dotata anche dell’interfaccia digitale SmartGauge che serve a calcolare in tempo reale l’energia residua e l’autonomia della vettura sulla base dello stile di guida e dell’utilizzo degli accessori di bordo. Non manca neppure la carica rigenerativa che permette di recuperare fino al 95% dell’energia cinetica sviluppata in fase di decelerazione e frenata. Sulla Ford Focus Electric c’è poi la funzione Brake Coach che ottimizza la ricarica delle batterie in frenata. Nella dotazione di serie sono inclusi anche il navigatore Sony con Ford Sync, la telecamera di retromarcia, il Key Free System, il climatizzatore automatico, il cruise control e quattro alzacristalli elettrici automatici.

PERSONALIZZABILE

La lista di optional disponibili sulla Ford Focus Electric, non molto estesa, comprende innanzi tutto un trio di pacchetti. Il primo è il Seat Pack da euro che include sedile passeggero regolabile a 4 vie e sedile guidatore con regolazione lombare. Il Visibility Pack da 25 euro offre sensori luci e pioggia e retrovisore fotocromatico, mentre il Security Pack da 25 euro aggiunge allarme perimetrale e volumetrico. Le altre opzioni singole sono i fari bi-xeno da 75 euro, le sellerie in pelle parziale (.25 euro), i vetri scuri (25 euro) e i sensori di parcheggio posteriori (25 euro).

FINANZIAMENTO E LEASING

La Ford Focus Electric ha una garanzia di 5 anni e può essere acquistata anche con la formula IdeaFord che permette di cambiare o restituire la vettura al termine del periodo prefissato e con un valore residuo garantito; questa prevede la durata di 36 mesi, un anticipo di e un canone mensile di 695 euro con la quale è possibile guidare la Focus Electric. Per i clienti delle flotte aziendali, cui la Ford Focus Electric sembra particolarmente adatta, c’è poi la possibilità di fare un leasing dedicato con canone di 499 euro per 47 mesi e un anticipo, comprensivo del primo canone e delle spese di pratica, di 9.87 euro.

Ford organizza il primo grande raduno nazionale a Roma