Il listino della terza serie è quasi immutato, ma con motori tutti nuovi e dotazioni più ricche

La nuova MINI ha appena fatto il suo debutto mondiale nello stabilimento inglese di Oxford e già si conoscono i prezzi che partono da 2.7 euro. Con una mossa a sorpresa il marchio del gruppo BMW ha annunciato un listino, in vigore dal 2 dicembre 23, che si discosta pochissimo da quello del modello uscente, dimostrando una continuità strategica e commerciale che potrebbe essere apprezzata dall’asfittico mercato italiano. La nuova Mini Cooper che monta l’inedito motore .5 benzina 3 cilindri da 36 CV apre infatti il listino con i 2.7 euro che risultano di poco superiori ai 2.36 euro del vecchio modello.

LA COOPER S COSTA MENO DI PRIMA

Quasi identico a prima è invece il prezzo della nuova MINI Cooper D, che con i suoi 2.95 euro supera di poco i 2.929 euro della MINI precedente (R56). Ricordiamo però che la nuova MINI a gasolio monta ora un propulsore a 3 cilindri di ,5 litri che sviluppa 6 CV, al posto del precedente 4 cilindri .6 da 2 CV. Il top della gamma iniziale è rappresentato dalla nuova MINI Cooper S che ha addirittura un prezzo ridotto a 24.95 euro, contro i 25.55 euro del modello precedente. Anche in questo caso il motore è tutto nuovo, vale a dire il 2. TwinPower Turbo da 92 CV che spinge l’inglesina fino ai 235 km/h.

FRA GLI OPTIONAL ANCHE I FARI FULL LED

Analizzando il lunghissimo elenco dei singoli optional disponibili per la nuova MINI, compresi anche in appositi pacchetti, si trovano i cerchi in lega da 8” a .85 euro, i 55 euro della vernice metallizzata, i rivestimenti in pelle Lounge Satellite Grey da 2 e il cambio automatico a 6 rapporti Steptronic da .75 euro che in versione sportiva QuickShift2 (solo per la Cooper S) sale a .9 euro. Le innovative sospensioni sportive regolabili della nuova MINI costano 55 euro, i fari full LED adattivi sono presenti a listino per .5 euro e il navigatore Professional con schermo da 8,8” costa 2.2 euro; per avere il comodo head-up display occorre invece spendere 55 euro. Il resto delle personalizzazioni di colore e materiali resta ampia e interessante come sempre per MINI.

MINI, perché comprarla... e perché no [VIDEO]

Foto di: Giuliano Daniele