Il pilota Williams non vede l'ora di scendere in pista

Dopo aver conquistato il titolo della GP2 con una certa autorevolezza ed aver ottenuto un posto in F1 nel 2010, Nico Hulkenberg, la nuova promessa dell'automobilismo tedesco, è impaziente di mettere le ruote in pista. "Non ero certo del posto in Williams per il 2010. Ora sarà duro dover attendere 4 mesi al primo GP". Parole che sottolineano l'entusiasmo di chi vede coronare un sogno: approdare nella massima formula in un team di grande fascino e tradizione.

"E' difficile dire dove mi porterà questa avventura con la Williams - ha detto - La stagione d'esordio è sempre molto difficile io sono determinato e mi impegnerò a dare il massimo e ad apprendere i segreti dal mio compagno di squadra e dal mio team d'esperti". Certo, avere a fianco un veterano come Rubens Barrichello sarà di sicuro un valido aiuto per il giovane Hulkenberg. I due devono ancora fare conoscenza, ma il pilota brasiliano ha dichiarato: "Non mi aspetto alcun tipo di problema dalla differenza d'età non penso ci sarà da preoccuparsi".