Così l'ibrida Toyota esorcizza la fine del mondo

Arriva oggi nelle sale italiane "2012", l'ultimo disaster movie di Roland Emmerich e Toyota debutta nel mondo del cinema come sponsor. Un abbinamento curioso che lega la fantasiosa storia della fine del mondo predetta dai Maya alla mobilità sostenibile, ricordando che un'auto ibrida rispetta l'ambiente e, nel suo piccolo, aiutare a "salvare il mondo"

La partnership è partita ieri a Roma in occasione dell'anteprima nazionale del film dove la nuova Toyota Prius ha fatto da courtesy car alla serata. La sponsorizzazione continua in tv e su internet, tramite il sito ufficiale del film. A Roma è stato inoltre allestito, presso la Galleria Alberto Sordi, un corner speciale in cui rimarrà esposta una nuova Toyota Prius per tutta la durata della programmazione in Italia.

E nel film? La campagna di sponsorizzazione non prevede un product placement diretto, perchè la vettura non compare mai, se non in una sequenza ambientata nell'anno 2012 dove si scorge un esemplare della vecchia generazione dell'ibrida Toyota che farà una brutta fine.

2012 - Trailer ufficiale in HD




Toyota è sponsor dell'ultimo film di Roland Emmerich: "2012". Un abbinamento curioso che lega la fantasiosa storia della fine del mondo predetta dai Maya alla mobilità sostenibile, ricordando che un'auto ibrida come Prius rispetta l'ambiente.

La VW Golf è la più sicura del 2009 per Euro NCAP

Foto di: Daniele Pizzo