Lo stile inglese lascia spazio alla sportività più estrema, a tratti eccessiva

Del Range Rover Mystere by Hamann ne avevamo già sentito parlare a ridosso del Salone di Ginevra di quest’anno (e ne avevamo parlato in quest’articolo), ma oggi il preparatore tedesco ha divulgato altre immagini della “bestia” su base Range Rover che è cresciuta in dimensioni, sportività ed aggressività. Gusti a parte, il Mystere sfrutta un nuovo bodykit massiccio per incutere timore sulle strade: il carbonio è l’elemento scelto per la cappa sopra al vano motore, il parafango anteriore e quello posteriore che ingloba anche i silenziatori con forme aggiornate. Lateralmente colpiscono le linee dei passaruota e le minigonne laterali, che appesantiscono un pò il mezzo ma permettono una crescita della larghezza di 80 mm che, unita al modulo di abbassamento elettronico delle sospensioni (fino a -40 mm), dona al SUV inglese un design aggressivo

Il vestito rosa shocking della sua prima apparizione lascia spazio ad una livrea grigio canna di fucile, decisamente più consona al mezzo, che solo nel caso del tetto, degli specchietti retrovisori e di alcuni elementi laterali lascia spazio alla nero lucido. Imponenti anche i cerchi in lega da 23 pollici che calzano pneumatici ad alte prestazioni nella misura 305/30 R23 riuscendo a riempire al millimetro i passaruota del nuovo kit estetico. Internamente la firma di Hamann trova posto in numerosi elementi, dai sedili configurabili a piacere (diversi materiali disponibili su ordinazione) fino alla plancia configurabile con finiture in acciaio inossidabile, alluminio e/o carbonio. Ancora nessuna informazione sull’elaborazione del V8 5 litri sovralimentato, già al top della gamma Range Rover per potenza e prestazioni.

Range Rover Mystère by Hamann