Siglato un accordo con la Reliant Energy per la fornitura dell'energia elettrica

Nonostante i molti progressi tecnologici fatti nel campo dei veicoli elettrici, l'anello debole che ne limita la diffusione di massa è la rete di distribuzione pressoché insistente, a meno che non si ricorra alla presa elettrica di casa propria. Consapevole di questo, Carlos Ghosn, amministratore delegato di Renault-Nissan, ha siglato un accordo programmatico con la Reliant Energy, uno dei più importanti fornitori di energia elettrica negli Stati Uniti.

Fulcro dell'operazione è il lancio negli USA della prima vettura totalmente elettrica del gruppo franco-nipponico: la Nissan Leaf, in vendita anche in Italia dal 2010. La cornice dell'accordo è stata quella dello stadio Dodger di Los Angeles, prima tappa del tour che permetterà alla vettura di farsi conoscere in Nord America durante i prossimi giorni.

La collaborazione mirerà a sviluppare le strutture necessarie alla ricarica delle batterie al litio in struttura laminata: abitazioni, luoghi di lavoro e strade saranno i punti dove costruire lo zoccolo duro della rete di distribuzione. Nell'accordo vengono di conseguenza previste attività di dialogo con le istituzioni a vari livelli, in modo da accelerare e coordinare sforzi economici non indifferenti. Ottimista Jason Few, presidente della Reliant Energy: "Abbiamo la possibilità di tracciare un chiaro percorso di sviluppo che ci porterà ad avere anche centinaia di migliaia di veicoli a emissioni zero sulle strade del Texas nei prossimi anni".