Era l’attore protagonista di una serie di film sulle auto di grande successo. Nella storia del cinema, Fast & Furious è infatti fra quelli che hanno incassato di più e Paul Walker (40 anni) aveva, anche nella vita vera, una grande passione per le macchine. Come la Porsche Carrera GT su cui ha perso la vita sabato, guidata da un amico (Roger Rodas) per recarsi a un’iniziativa di raccolta fondi per le vittime del tifone che di recente ha colpito le Filippine (anche il mare era una sua passione e Jacques Cousteau era fra i suoi idoli). Le ultime ricostruzioni sull’incidente individuano nell’alta velocità la causa dello schianto, che ha ucciso anche il guidatore.

Il nonno di Paul era peraltro un pilota professionista e forse è da lui che è nata questa passione, che negli anni ha dato vita ad una collezione di 20-30 fra splendide auto d’epoca e moderne supercar. Si è trattato di una collezione in perenne cambiamento, visto che Paul Walker possedeva anche una licenza da concessionario e aveva messo in piedi ad un’azienda per la realizzazione di elaborazioni e terminali di scarico ad alte prestazioni. Di solito, dopo aver comprato una nuova auto ne vendeva un’altra. Paul possedeva molte Ferrari, Lamborghini, Corvette, Porsche e varie macchine d’epoca, come potete vedere nel video.

Guarda il VIDEO tributo ufficiale realizzato da Fast and Furious.

Paul Walker al "time attack"

Foto di: Daniele Pizzo