Dalla Revolte Concept potrebbe nascere la piccola della gamma DS

La Citroen Revolte Concept presentata a Francoforte potrebbe avere un seguito produttivo e si chiamerà DS2. A dirlo è l'inglese Auto Express, secondo cui l'arrivo della più piccola rappresentante della nuova famiglia DS è già fissato per il 2012

Lo stile della DS2 sarà molto vicino a quello della Revolte, ma "addolcito" nelle linee per affrontare la produzione in serie: la calandra sarà un po' più tradizionale e simile a quella della nuova C3, i fari dovranno per forza di cose essere più grandi, mentre le piccole portiere posteriori rimarranno nella loro originale configurazione controvento.

Quella che dovrebbe essere l'erede (solo stilistica) della storica 2 CV, sarà in realtà una vetturetta sfiziosa ed elegante basata sempre sulla piattaforma della nuova C3 (come la DS3) ma con un target più vicino alla clientela di C2. In ogni caso si rivolgerà a chi cerca stile retrò, dimensioni ridotte e forme originali. Dalla C3 prenderà in prestito anche i motori benzina a 3 cilindri che debutteranno nel 2011, con l'unica motorizzazione a gasolio rappresentata dal 1.4 HDi 70 CV. Citroen Italia, interrogata in merito, non ha confermato né commentato la notizia, limitandosi solo a ribadire l'imminente debutto della DS3.

Citroen Revolte Concept