Anche da ferma la supercar svedese trasmette tutta la sua potenza

Ci sono supercar che non hanno bisogno di presentazioni. La Koenigsegg Regera, presentata a Ginevra, è una di queste, perché anche se non la si conosce rimane impressa al primo sguardo. Ha forme sinuose e un alettone poderoso in fibra di carbonio che solitamente si vede sulle auto da competizione, questa invece è per l’uso stradale ed ha la bellezza di 1.500 CV sotto il cofano. Per accelerare da 0 a 100 km/h le bastano 2,8 secondi. Come ci riesce?


Grazie alla combinazione di materiali leggeri ad una meccanica ibrida plug-in d’eccezione. La base è un motore a benzina da 220 CV/l e poi ci sono tre motori elettrici Yasa: uno è collegato all'albero motore del V8 e funziona come boost di potenza, avviamento e rigenerazione in frenata, mentre gli altri due sono alloggiati al retroreno per dare altra potenza alle ruote posteriori e fornire la trazione in modalità EV. Ne verranno prodotte solo 80, qualche interessato?

Salone di Ginevra, ruggito da 1.500 CV per la Koenigsegg Regera