Il pilota romano arriverebbe insieme ai motori Ferrari

In molti si saranno accorti di un dettaglio interessante nelle foto di gruppo del Ferrari Day a Valencia: l'assenza di Giancarlo Fisichella. E' vero che il pilota romano era appena uscito di pista, ma dietro alla sua assenza potrebbe esserci anche qualcos'altro.

Nell'ambiente girano molte voci che vorrebbero un sedile per Giancarlo alla Sauber, che non a caso dovrebbe disporre di motori e cambi provenienti proprio da Maranello. L'uso del condizionale però è ancora d'obbligo perchè la BMW non ha aderito al nuovo Patto della Concordia, quindi la scuderia elvetica non ha il diritto automatico di iscriversi al campionato, ma dovrà avere l'ok del Consiglio Mondiale della Fia.

Risolti questi intoppi, per Fisichella si potrebbe quindi prospettare un ritorno ad Hinwil, dopo la parentesi tutto sommato positiva del 2004, terminata con l'undicesimo posto nel Mondiale. In quella stagione Giancarlo raccolse 22 punti, 10 in più delcompagno di squadra Felipe Massa, conquistando anche un ottimo quarto posto nel Gp del Canada.