La "Stella Larga" si rifà il trucco

Brabus ha presentato il restyling del suo Kit Widestar dedicato al mastodontico Mercedes GL. L'aggiornamento del tuner di Bottrop oltre a riguardare l'estetica del SUV della stella a tre punte, comprende anche una serie di modifiche meccaniche per i propulsori sia diesel che benzina.

Come da tradizione, l'atelier tedesco con le sue cure ha reso l'aspetto della GL simile a quello di un autoblindo, a causa dell'ausilio di nuovi paraurti e passaruota laterali che rendono ancora più massiccia la linea già imponente di questo 4X4 di rappresentanza. Immancabili i doppi fendinebbia anteriori e i LED diurni segni distintivi di Brabus, così come il diffusore posteriore e i quattro scarichi in acciaio. Gli interni opulenti sono caratterizzati da materiali preziosi ricamati con cuciture a vista, la plancia completamente rivestita di alcantara blu elettrico stona con i sedili in pelle di color crema, per il resto l'abitacolo è completo di numerosi gadget come gli schermi LCD posizionati nei poggiatesta posteriori e i tavolinetti in fibra di carbonio. La Widestar può essere personalizzata con una vasta scelta di cerchi speciali, tra cui i Monoblock Platinum Edition da 23 pollici montati su pneumatici 305/30 R 23 Pirelli o Yokoama.

Brabus mette anche a disposizione un kit di elaborazione per aumentare le prestazioni dei vari propulsori. Il V8 della GL 500 viene portato a 6,1 litri e 462 CV di potenza e 615 Nm di coppia massima, regalando così prestazioni pazzesche per un'auto di questa mole, 6 secondi per toccare i 100 km/h e 255 km/h di velocità massima. La GL 320 CDI modificata invece arriva a 272 CV di potenza e 590 Nm di coppia. Le modifiche meccaniche sono completate da un nuovo assetto regolabile chiamato "AIRMATIC" in grado di abbassare le sospensioni di 30 mm.

Mercedes GL Widestar restyling by Brabus