Una grande Audi, in meno di 4 metri. Il debutto a Ginevra il 4 marzo 2010

Parte ufficialmente oggi il conto alla rovescia dedicato ad una delle più attese vetture del 2010, di certo tra le regine indiscusse del Salone di Ginevra (4-14 marzo 2010). Stiamo naturalmente parlando della A1, la più piccola della gamma di Ingolstadt che, in meno di quattro metri, promette di concentrare tecnologia, stile ed efficienza con l'intento di replicare - come dichiarato da Rupert Stadler, Presidente del Consiglio di Amministrazione della Audi AG, il successo e l'impatto avuto dalla sorella maggiore A3.

Da oggi e fino alla presentazione on-line, prevista per la fine di febbraio 2010, il Costruttore tedesco ha pianificato un intenso percorso informativo - anche su social network come Facebook e Twitter - atto a informare e, ancor più, ad incuriosire appassionati ed addetti ai lavori tramite testimoniaze dello staff di ingolstadt, video e foto, rilasciate volutamente col contagoccie. Anticipata a Ginevra 2009 dalla Sportback Concept e, ancora prima, dalla Metroproject Quattro Concept, la futura A1 non sarà sola e, come oggi spesso accade, la sua piattaforma potrebbe essere utilizzata per dare vita, oltre che alla 3 e 5 porte, anche a un modello Cabriolet e ad una SUV.

Esattamente come la sua avversaria n°1, la MINI, la nuova A1 punta dunque a divenire un punto di riferimento nel segmento delle piccole-premium e, analogamente alla sua più agguerrita concorrente, anche i prezzi dovrebbero essere in linea con l'eccellenza e la qualità promesse.

Audi A1: il primo video promo




Il debutto al Salone di Ginevra 2010

L'Audi A1 sarà un "Cavallo di Troia"

Foto di: Eleonora Lilli