Ecco come funziona il servizio sulla nuova Nissan Note

Internet in auto, ma soprattutto integrato con l’auto per fornire sempre più servizi a chi guida. La contaminazione delle rete procede a passi spediti e inizia ad interessare anche modelli di più larga diffusione. Le soluzioni telematiche adottate sono certamente meno sofisticate di quelle che si trovano a bordo nelle auto premium, ma hanno comunque la loro utilità. E’ il caso del “Google send to Car” che abbiamo provato a bordo della nuova Nissan Note. Si tratta di una funzionalità lanciata già da qualche anno sul mercato che consente di trasferire dal computer al navigatore della propria auto un itinerario di viaggio preimpostato. Una particolarità del sistema è data dal fatto che per scaricare le informazioni non viene utilizzata la connessione dati del telefono (il cosiddetto tethering), bensì la telefonata ad un numero nazionale. Per approfondire il funzionamento potete guardare la nostra video prova. Vi anticipiamo che su questa Nissan il dispositivo e integrato al navigatore NissanConnect disponibile come optional o di serie, a seconda delle versioni, a 550 euro.

Nuova Nissan Note

Foto di: Fabio Gemelli