Probabile debutto nel 2010 della S 300 CDI

La Mercedes-Benz Classe S avrà una nuova versione spinta dal quattro cilindri common rail, denominata S 300 CDI e mossa dal turbodiesel da 204 CV e 500 Nm della E250 CDI. Ad anticipare la notizia sono gli inglesi di Autocar, secondo cui già il prossimo anno sarà possibile vedere su strada la prima Classe S dotata di un propulsore con meno di 6 cilindri.

La decisa operazione di downsizing dovrebbe contribuire a ridurre consumi ed emissioni dell'intera gamma Mercedes, proponendo al contempo una vettura che non tradisce le attese di comfort e piacere di utilizzo tipiche della clientela di Classe S. Thomas Weber, responsabile ricerca e sviluppo di Mercedes, ha dichiarato che l'idea di piazzare un 4 cilindri sotto il cofano dell'ammiraglia di Stoccarda è stata "una vera sfida tecnica", particolarmente delicata sul fronte del contenimento di rumore, vibrazioni e possibili ruvidezze di funzionamento. Per risolvere questi problemi si è provveduto a modificare gli ancoraggi del motore e a irrigidire la scocca.

Mercedes Classe S restyling

Foto di: Fabio Gemelli