La Qoros 3 prevale nella classifica Euro NCAP che premia anche Renault Zoe, Lexus IS, Kia Carens, Ford Tourneo Connect, Jeep Cherokee e Maserati Ghibli

L’auto più sicura del 23 è cinese! La notizia, a dir poco clamorosa, emerge dalla classifica annuale stilata dall’Euro NCAP sulla base dei test effettuati negli ultimi dodici mesi. A rendere questo risultato ancora più straordinario è il fatto che la Qoros 3 è anche la prima auto cinese a guadagnarsi le 5 stelle del nuovo schema di valutazione Euro NCAP dove alcune colleghe asiatiche si erano fermate a 4 o addirittura 2 stelle. La Qoros 3 è risultata la vettura con il migliore punteggio globale fra le 33 testate nel corso del 23 dall’ente europeo che si occupa di sicurezza attiva e passiva ed ha dominato il segmento delle berline compatte. Ricordiamo però che la Qoros 3 sarà venduta in Europa solo fra il 25 e il 26 e farà parte di una gamma composta inizialmente da versione berlina 4 porte, hatchback 5 porte e crossover, sempre a 5 porte.

UN’ITALIANA E “MEZZA” FRA LE REGINE

Le altre campionesse della sicurezza Euro NCAP 23 sono nell’ordine Renault Zoe (categoria piccole), Lexus IS 3h (berline medie), Kia Carens e Ford Tourneo Connect a pari merito (monovolume compatti), nuova Jeep Cherokee (fuoristrada compatte) e Maserati Ghibli (berline di lusso). Elettriche ed ibride entrano quindi a buon diritto nella lista delle auto più sicure, assieme ad una “coppia italiana” composta dalla berlina del Tridente e dalla fuoristrada americana entrata ormai nel colosso industriale del Lingotto. Il bilancio 23 delle prove condotte dall’Euro NCAP mostra un totale di 33 vetture messe alla prova nei test di impatto e sicurezza sempre più severi: 23 hanno ottenuto il massimo punteggio delle cinque stelle, 8 si sono fermate a quattro stelle e 2 si sono dovute accontentare di sole tre stelle.

DAL 24 I SISTEMI ANTI COLLISIONE FANNO PUNTEGGIO

Fra le novità introdotte nel 23 all’interno del programma Euro NCAP si segnala la valutazione dei cruise control adattivi e il maggior peso attribuito ai sistemi per la protezione dei bambini a bordo. A partire dal 24 l’assegnazione delle stelle Euro NCAP sarà legata anche anche un nuovo elemento di giudizio, i sistemi di evitamento delle collisioni come ad esempio la frenata automatica o l’allerta di abbandono corsia involontario. Secondo Michiel van Ratingen, segretario generale dell’Euro NCAP, l’esame di queste nuove tecnologie “ne favorirà una maggiore diffusione nelle dotazioni di serie delle auto, andando a migliorare ulteriormente la sicurezza di tutti gli utenti della strada”.

Sorpresa, l’auto più sicura del 2013 è cinese

Foto di: Fabio Gemelli