Al Salone di Detroit torna un classico di Casa Porsche, un concentrato di tecnologia al servizio dello stile

Non è una 911 coupé, né una 911 cabriolet, ma esattamente la via di mezzo, ovvero la 911 Targa. Nella storia Porsche questa carrozzeria è un classico che ritorna rispettando più che mai l’ideale di “Targa” nato nel 1965: roll bar a vista, lunotto panoramico e tetto asportabile. Anzi no: ora il tetto si apre (elettricamente) scavalcando un “finto” montante C e si ripiega sotto il grande lunotto posteriore che è in grado a sua volta di “sollevarsi” in aria. Una soluzione progettuale complicata, per molti versi irrazionale e costosa, ma necessaria per riprodurre fedelmente uno stile amato dai porschisti di tutto il mondo.

19 SECONDI

Per aprire il cielo sopra la testa dei due passeggeri basta spingere un pulsante. Il sistema è completamente automatico e ripiega il tetto dietro i sedili posteriori, modificando in meno di 20 secondi la silhouette della 911 che dispone di un vano bagagli di 125 litri sotto al cofano anteriore. Lo scotto progettuale da pagare è che la 911 Targa pesa di più sia della 911 Coupé che della 911 Cabriolet. Scheda tecnica alla mano parliamo, rispettivamente, di 110 e 40 chili.

SOLO INTEGRALE

Oggi come allora la 911 Targa nasce a trazione integrale. Due sono le versioni disponibili: la 911 Targa 4 e la 911 Targa 4S. La prima è spinta dal sei cilindri boxer di 3,4 litri per 350 CV per 282 km/h di velocità massima (280 km/h con il cambio PDK optional) e 4,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. La più potente Targa 4S è spinta dal boxer di 3,8 litri capace di 400 CV. La velocità massima sale in questo caso a 293 km/h per un tempo di accelerazione 0-100 di 4,1 secondi. Entrambe le motorizzazioni sono già omologate Euro 6.

SI PUO’ GIA’ ORDINARE

In Italia le nuove Porsche 911 Targa arriveranno a maggio, ma si possono già ordinare ad un prezzo di circa 113 mila euro per la versione meno potente e arrivano a poco meno di 130 mila euro. In pratica costano quanto le versioni cabriolet, ma il fascino che portano in dote, per molti appassionati, non ha prezzo.

Nuova Porsche 911 Targa