In Giappone è stato inaugurato uno showroom molto speciale che assomiglia ad un museo della scienza

Vendere un’auto può essere più complicato di quanto si possa immaginare. Se la tecnologia è innovativa bisogna farla conoscere e spiegare agli automobilisti perché dovrebbero spendere così i loro soldi (visto che non sono neanche pochi). Per questo la Mirai è per Toyota una doppia rivoluzione: è il primo modello fuel cell di serie e per promuoverlo si sta cambiando la rete di vendita. A Tokyo, in Giappone, è stato inaugurato un concessionario che assomiglia ad un museo della scienza: la Mirai vi è esposta insieme a dei maxi schermi che ne illustrano la tecnologia e ad una serie di pannelli informativi che spiegano perché la società dovrebbe convertirsi all’idrogeno.


Ovviamente la Mirai si può anche provare, con dei “classici” test drive, e l'ambiente è stato studiato per suggerire l'idea di un mondo tecnologico in equilibrio con la natura. L’Italia non è tra i mercati in cui ne è specificato l’arrivo, ma da settembre la Mirai sarà in vendita in Danimarca, Germania e Gran Bretagna, dove è probabile che verranno aperti showroom simili a questo. Il prezzo indicativo in Germania è di 66.000 euro (senza IVA) e fino al 2016 è stata prevista la consegna in Europa di 50-100 unità all’anno.

Toyota Mirai rivoluziona il modo di vendere un'auto

Foto di: Eleonora Lilli